Omaggio a Giovanni Cappelli

Omaggio a Giovanni Cappelli è una mostra dedicata al maestro cesenate promossa dall'Associazione culturale "Nino Lucchi" in collaborazione con Romagna Iniziative.
Le opere, scelte della collezione "Associazione Nino Lucchi" saranno in mostra dal 22 ottobre al 6 novembre 2016 presso lo Studio di Leonardo Lucchi in Piazza del Popolo 27 a Cesena.
 

MAESTRI DEL BRONZO

    la scultura e i suoi artefici

La rassegna propone più di 50 opere di 25 scultori contemporanei che interpretano l’arte del bronzo e vuole offrire al pubblico una lettura ampia e variegata di questa tecnica che ha contraddistinto l’arte italiana per secoli.

            La mostra è stata ideata e realizzata dallo scultore Leonardo Lucchi in collaborazione con la Fonderia Artistica VENTURI ARTE di Bologna che ha realizzato un interessante percorso illustrativo del processo di fusione a cera persa, e con la Fonderia Artistica  BAMPA di Verona. Si ringrazie per il contributo Banca di Cesena.

Attimi sospesi

    Ritornano gli appuntamenti con l’arte al Chiostro di San Mercuriale

 

S.M.ART- San Mercuriale ART presenta

la mostra “Attimi sospesi” di Leonardo Lucchi dal 3 Ottobre al 15 Novembre

 Il Chiostro di San Mercuriale torna ad essere protagonista della vita culturale cittadina con la rassegna S.M.ART - San Mercuriale ART, una serie di iniziative artistiche ospitate nei suoi spazi  interni ed esterni, cominciata lo scorso anno con la mostra di Roberto Casadio.

Quest'anno la cornice del Chiostro ospiterà la mostra di Leonardo Lucchi “Attimi sospesi”, una selezione delle sue opere scelte personalmente dall'artista che sarà presente all'inaugurazione sabato 3 ottobre alle ore 17.30.

Premio Nazionale di Poesia "E_VENTO D'ARTE


     Premio Nazionale di Poesia "'E_VENTO D'ARTE"
- Le figure ,sospese di Leonardo Lucchi -

In un periodo storico in cui la violenza e gli orrori della guerra e dei fatti di cronaca riempiono i telegiornali e diventano argomento dominante dell'intrattenimento televisivo, l'arte contemporanea riempie gli spazi più prestigiosi dei musei di tutto il mondo con cadaveri scarnificati e animali sotto formalina e l'amore viene ridotto a pornografia. In questo marasma dissacrante ho sentito l'esigenza di riportare l'arte, "la mia arte" su valori diversi. Vorrei far ritrovare nelle mie opere la serenità, la dolcezza e l'amore che ormai ovunque sembrano perduti. La serenità dei volti che colloquiano con lo sguardo, la bellezza, la sensualità dei corpi non morbosa ma giustamente maliziosa, come si addice ad adolescenti che si confidano i loro segreti desideri; corpi nudi ma puri, non sopraffatti e deturpati da incomprensibili tatuaggi o gonfiati e deformati da ormoni e silicone.

La carezza, lo sguardo complice dei miei "amanti" devono far presagire un incontro d'amore intenso, ma ricco soprattutto di tenerezza, comprensione, dedizione. E se i loro corpi sono sempre perfetti, è perché l'uomo e la donna che si amano attingono ad una fonte di purezza e bellezza che dura sempre. Nei giochi dei bimbi : la cavallina l 'altalena, il salto della corda... vorrei rievocare la spensieratezza delle tante giornate trascorse nei cortili ad aspettare il proprio turno sul passa-volante o sull'altalena. Quelli che per me e per i miei coetanei sono solo bei ricordi, mi piacerebbe che fossero stimoli per quei bambini che ora passano le giornate in solitudine computerizzata, trattenuti ed "intimoriti" da genitori condizionati, dai messaggi dei media. 

Questo mio modo di vedere l'arte che vuole unire la bellezza all'idea dell'artista, ed anche - perché no? - lo stupore per l'abilità dell'esecuzione, solitamente mi esclude dalla considerazione della critica e dai circuiti "ufficiali", ma trova conforto in un pubblico sempre più numeroso che apprezza il mio lavoro.  



 SCARICA REGOLAMENTO   SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE